il Golden Retriever Unicorno


Rae è un simpatico e bellissimo golden retriever ma ha una particolarità. è un unicorno.

Rae

Rae ha avuto un infortunio alla nascita che le ha lasciato solo l’orecchio destro. Man mano che cresceva, alla fine si spostava al centro della sua testa. cosi , Rae è diventato un unicorno!

la proprietaria di Rae, Brianna Vorhees, si è presa cura del cucciolo di 12 settimane.

Rae cuccioletto

“L’ho adottata ufficialmente quando è stata abbandonata dal suo allevatore a causa del suo stato fragile e del suo futuro incerto, ma ho deciso di darle una possibilità di vita”, ha detto Vorhees “mi sono presa cura di Rae quando è stata abbandonata dai suoi proprietari a causa della sua necessità di seguirla 24 ore su 24 viste le sue ferite.”

Vorhees è una receptionist presso l’ospedale veterinario di Grand Rapids, nel Michigan, dove Rae è stata portata dopo essere stata l’infortunio alla nascita, secondo la  CNN.

Dopo aver perso il suo golden retriever di 4 anni nel 2019 a causa del linfoma, Vorhees era alla ricerca di un altro golden retriever di cui occuparsi. Dopo l’infortunio, Rae è stata portata in ospedale dai suoi allevatori per un intervento di emergenza. Il personale dell’ospedale non sapeva se sarebbe sopravvissuta più di 48 ore.

l’amore per Rae

Allevare il cucciolo è stata un’esperienza “che apre gli occhi” per Vorhees.

“Tutto l’amore e le risposte che ho ricevuto da lei è stato come essere sulle montagne russe”, ha detto Vorhees . “Come qualcuno che non ha familiarità con Internet e Instagram in generale, è come se fossi un pesce fuor d’acqua.”

Nonostante navighi in un territorio sconosciuto, si sta ancora divertendo con la pagina Instagram ufficiale di Rae.

“sono contenta che stia portando tanta gioia alle persone in tutto il mondo in questo momento di tale paura”, ha detto Vorhees “Sono contenta che sia una distrazione positiva e che alla gente sia piaciuto guardarla e adorarla tanto quanto tutti gli altri cuccioli”

fonti Cnn

Istagram

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.