Golden ruba il microfono alla giornalista


In una delle più divertenti interruzioni davanti a una telecamera, un cane di razza Golden Retriever ha portato via il microfono di un giornalista durante una trasmissione in diretta in Russia. 

L’incidente è avvenuto quando la giornalista Nadezhda Serezhkina di Mir TV si stava stava aggiornando i telepettatori sul tempo per i prossimi giorni.

La giornalista Russa Poco prima del “furto”

 All’improvviso, un golden retriever, incuriosito dal microfono, si presa la scena e anche il microfono, glielo ha tolto di mano ed è scappato via, lasciando di stucco la conduttrice del telegiornale.

il momento dell'”attacco”

Il cameramen, ha continuato a filmare tutta la scena, la Serezhkina ha cercato di inseguire il cane per riavere il suo microfono. La trasmissione non è stata interrotta nonostante l’esilarante incidente e gli spettatori hanno potuto vedere tutto ciò che è accaduto dall’inizio alla fine. La conduttrice in studio ha cercato di salvare la situazione mentre ha informato gli spettatori che avevano perso la connessione con il corrispondente e che presto sarebbero tornati.

L’inviata che insegue e la conduttrice in studio in imbarazzo

Fortunatamente, la giornalista ha raggiunto il cane e ha recuperato il suo microfono dopo un po ‘. Il giornalista ha aggiornato i telespettatori e scherzosamente ha commentato ” il cane ha dato un paio di morsi del microfono, ma lui è rimasto “illeso”. Secondo il canale di notizie, il cane ladro dello spettacolo si chiama Martin, che si è persino unito a Serezhkina più tardi nella sua trasmissione.

Ora il video dell’intruso a quattro zampe impazza on line eccovi il link:https://youtu.be/T00LHkCllz0

Martin ha ottenuto il posto di coconduttore

Secondo KAZAN First, al momento dell’incidente, il cane stava camminando con la sua Dogsitter senza guinzaglio e gli piaceva il microfono multicolore che sembrava un giocattolo. questi golden sono proprio matti, certo che in questo periodi ci vogliono scene divertenti e grazie ai golden le abbiamo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.